Davide Paglia

Davide Paglia

5Davide nasce nel 1983 a Milano e fin da bambino mostra una spiccata predisposizione per il disegno che cresce frequentando una scuola d’arte e di grafica.

Entra subito nel mondo del lavoro all’età di 19 anni,  iniziando dapprima come fotolitista e successivamente come stampatore. E’ qui che comincia il primo approccio con i materiali. Contemporaneamente cresce in lui l’impulso di esprimersi attraverso la pittura. Comincia, quindi a riutilizzare i materiali di scarto per dipingerci sopra, allontanandosi dalla pittura più tradizionale per avvicinarsi all’espressionismo astratto. Negli anni ha sperimentato diverse tecniche e stili trovando nella gestualità istintiva la miglior forma di espressione personale.

Una pittura istintiva perché derivata direttamente dal subconscio, una necessità di espressione libera che prima di tutto riguarda se stesso e il bisogno di raccogliere tutte le emozioni perché possano esplodere all’esterno, tra i colori e i materiali, un ritorno al gesto puro, primitivo, al ritmo basico, all’uso del corpo che si fonde con l’opera attraverso la danza e il gesto, l’impulso che arriva prima della ragione.

Materiali recuperati, scarti della società che tornano a vivere per dignità e l’orgoglio di un’opera d’arte, supporti diversi, massicci per veloci lanci di colore, fragili per incisioni che vibrano alla luce. “cit.  Annalisa Bergo”.


Opere


Esposizioni

2015

- AAF Milano, Tedofra Artgallery

2014

Arte Padova, Tedofra Artgallery

Affordable Art Fair, Milano

2013

partecipazione a Spirito Italiano, progetto di Fabbrica Borroni, Bollate

Fiera AAM – Arte Accessibile Milano, Palazzo 24, sede de Il Sole 24 ore.

2° classificato al concorso Michelangelo Antonioni,  a cura di Mariotti Francesca

Emozionando, bi-personale curata da Mariotti Francesca, Clinica day Surgery, Ferrara

2012

Collettiva di Novatelier, organizzata dal comune di Novate Milanese.

 


 

 

 

 

Biografia Artista

Potrebbero interessarti:

Share this post